telefono

Chi di noi non vorrebbe godere, almeno nella bella stagione, di un tappeto erboso bello, vivo, rigoglioso e folto?
E’un traguardo raggiungibile questo, che necessita solo di alcun accorgimenti e di ottimi concimi e fertilizzanti.

Concimi e fertilizzanti per il tappeto erboso Scotts KB

Per conferire bellezza e preservare la salute del nostro manto erboso la prima indispensabile cosa da fare è provvedere a conferire ad esso le giuste sostanze nutritive.
La concimazione varia in base alla tipologia di prato ed all’uso a cui esso è destinato: uso ornamentale, pubblico o sportivo.
La tipologia di concimi e di fertilizzanti per tappeto erboso e prato muta anche in base alle stagioni nelle quali si vuole provvedere alla concimazione.

Perché concimare

Il tappeto erboso in tutto il periodo invernale, con il calo delle temperature e con lo scarseggiare della luminosità, rallenta la sua crescita.
Questo fenomeno va a limitare sensibilmente l’assorbimento di azoto da parte del manto d’erba già a partire da ottobre ed inibisce la crescita dei germogli perché tutte le energie del prato sono concentrate a favorire l’accumulo delle sostanze di riserva utili a superare il freddo.
Con la complicità di temperature decisamente più gradevoli, quali sono quelle autunnali e con il contestuale arrivo delle prime piogge, le cose cambiamo ed i nostri prati hanno bisogno di nutrimenti utili a portare finalmente avanti la propria ripresa vegetativa.
Ecco perché risulta così utile intervenire con concimi e fertilizzanti per prato.

Quando concimare

Lo sviluppo vegetativo del prato inizia con la primavera.
Questo significa che faremo bene ad utilizzare i primi concimi e fertilizzanti per prato nel periodo primaverile o comunque dopo gli ultimi freddi o autunnale (ideale inizio settembre). Senza troppa fatica e con una procedura di semplice irrorazione del concime, saremo in grado di favorire un’ottima preparazione prima dell’inverno al nostro prato proprio dopo il periodo estivo, il periodo in cui ogni prato rallenta la sua crescita.
Grazie all’utilizzo dei nostri buoni fertilizzanti vedrai ravvivato il tuo verde preservandolo al contempo dal formarsi di zone diradate o secche, fenomeno questo tipicamente dovuto ai danni del caldo.
Per la concimazione del prato in autunno suggeriamo dei nostri concimi adatti per prati già cresciuti, diversi nella composizione rispetto a concimi e fertilizzanti per prato nuovo, ossia quello che cresce subito dopo la prima semina.

Come concimare

L’operazione di concimazione è assolutamente semplicissima: non richiede sforzi e non presuppone l’utilizzo di strumenti particolari.
Sarà preferibile attendere una giornata di bel tempo: evita se possibile di provvedere alla concimazione in una giornata particolarmente umida o piovosa.
E’ preferibile che il tappeto erboso sia infatti ben asciutto.
Sarà sufficiente tagliare il manto erboso e, una volta verificato che sia ben asciutto, sarà necessario far decorrere un paio di giorni di attesa e riposo.
A seguire si potrà procedere con lo spargimento dei nostri concimi e fertilizzanti per prato, e, a finire, si dovrà provvedere ad innaffiare il tappeto erboso abbondantemente.

Ricorda: la salute e l’aspetto estetico di ogni prato dipendono dal tipo di concime scelto.
Rivolgiti a noi, proponiamo concimi di prima qualità, selezionati con criterio ed in grado di garantire risultati eccezionali. Il tutto nel pieno ed assoluto rispetto del nostro ecosistema.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Accettando, acconsenti in automatico all'uso dei cookie.